Ricerca libera
Archivio (2)
Distribuzione del grasso: responsabili gli ormoni

Non e'importante per la nostra salute solo la quantita' di grasso ma anche la sua distribuzione.In particolare sono gli ormoni femminilie maschili che dettano tale distribuzione.Gli ESTROGENI depositano grasso sui fianchi,glutei,coscee gambe,tipico quadro femminile mentre il TESTOSTERONE sul tronco e addome..La seconda  distribuzione propria del'uomo ,si verifica anche nella donna in premenopauasa e menopausa anche se non mancano casi in eta' giovanile. .Il grasso addominale meglio detto  VISCERALE si accumula nella cavita' addominale tra un organo e l'altro inducendo la produzione di sostanze pericolose per la salute.In particolare produce CITOCHINA che provoca un'infiammazione generalizzata, Insieme alla citochina aumenta il rilascio delPAI-1 che potenzia la coagulazione e dell'ASP che stimola la produzione di trigliceridi.In pratica il grasso viscerale porta ad ipertensione,diabete,aumento dei trigliceridi,colesterolo,uricemia,difficolta' respiratoria ,rischio cadivascolare e cancro..Spesso al grasso viscerale e' associata un'alterazione dell'INSULINA ormone prodotto dal pancreas.Notoriamente associamo l'insulina al diabete ma anche in assenza di tale patologia potrebbe non funzionare adeguatamente.L' INSULINA entra in gioco dopo un pasto per tenere sotto controllo la glicemia  ma se e' in eccesso  inizia a stimolare la formazione di grasso.Pe evitare questa conseguenza non devono essere eliminati i carboidrati ma introdurli secondo le noste necessita' energetiche.In particolare dobbiamo alimentarci con CARBOIDRATI COMPLESI meglio se integrali perche' ricchi di fibre e limitare quelli SEMPLICI,comunemente detti dolci o prodotti con aggiunta di zucchero.In tale modo terremo sotto controllo il picco glicemico  anche per il fatto che la fibra assieme all'acqua forma un gel che aderendo alla parete intestinale ,diminuisce l'entrata del glucosio e dei grassi.Quando l'isulina finisce il suo compito entra in gioco il GLUCAGONE,ormone che deve entrare in azione il piu' velocemente possibile perche' svolge un 'azione di SVUOTAMENTO DEI GRASSI dalle cellule limitando la formazione di grasso viscerale., Inoltre il glucagone "SCARICA" il fegato dal glucosio depositato impedendone la conversione im grasso.In effetti anche se pero' il GLUCAGONE lavora troppo a lungo ad esmpio per un introito calorico scarso   o poco adeguato di carboidrati,entra in azioe  il CORTISOLO ,ormone dello stress metabolico e psichico.Questo ormone inizia ad intaccare la massa magra portando a perdita di fibre muscolari  e soprattutto alla riduzone dei MITOCODRI,organelli cellulari deputati a bruciare i grassi come fossero dei FORNI.L a perdita di tali forni altera completamente il nostro metabolismo e  la salute. Da cio' si evince che tutto e un equilibrio ormonale delicato e costante e la conoscenza di tale aspetto e' indispensabile per la preparazione di un piano nutrizionale corretto,salubre per perdere esclusivamente massa grassa

1-5-2017
Accelerare il tuo metabolismo : falsi miti e realta' scientifica
  • Il metabolismo e' quell'insieme di reazioni biochimiche che avviene nel nostro organismo  attraverso le quali il nostro fisico ricava l'energia necessaria per le proprie funzioni vitali.Piu' precisamente con il termine metaboismo basale si fa riferimento alle reazioni che avvengono quando il corpo e' in assoluto riposo.Questo rappresenta il 60 % della spesa energetica giornaliera ed  e' costituito dalle calorie bruciate per le funzioni vitali quali ricambio cellulare, respirazione, circolazione sanguigna,ma ntenimento della temperatura corporea e cosi' via. Tale energia viene ricavata dall'ossidazione dei CARBOIDRATI, PROTEINE E GRASSI PER CUI NESSUNA DI TALI COMPONENTI DOVRA' MANCARE DALLA DIETA,PENA RISVOLTI NEGATIVI SULLA SALUTE E SULLO STESSO METABOLISMO .I fattori che vanno ad influenzare il metabolismo sono:

ESERCIZIO FISICO CHE SI DISTINGUE IN TIPO,INTENSITA'  E DURATA

 

STATO DI SALUTE DEL PAZIENTE

 

COMPOSIZIONE  DELLA DIETA

 

In partcolare vorrei soffermarmi sulla composizione della dieta,un aspetto poco conosciuto e ricco di equivoci.La dieta se corretta e' un ottimo mezzo per accelerare il metabolismo.In particolare la TID ovvero termogenesi indotta dalla dieta rappressenta circa il 15% del dispendio energetico giornaliero.Il professionista al quale vi rivolgerete dovra' valutare la TID AFFINCHE' NON SIA IL SOLO MERO INTROITO CALORICO L'UNICO FONDAMENTO PER LA PREPARAZIONE DEL VOSTRO PIANO NUTRIZIONALE.Per accelerare il metabolismo e' fondamentale:

  1. NON ABBASSARE ECCESSIVAMENETE L'INTROITO CALORICO rispetto alle abitudini precedenti percche' se il fisico non riceve il carburante necessario mette in atto un meccanismo di difesa  e cerca di rallentare per risparmiare energia e fare riserva.In particolare il metabolismo intacchera' la massa magra lasciando il grasso a riposo.Cio' si traduce in perdita di tono muscolare,forza  ed abbassamento delle difese immunitarie
  2. CONSUMARE UNA COLAZIONE ABBONDANTE dopo il digiuno notturno.Se l'organismo vede entrare poco ad inizio giornata ricevera' il segnale che ci servira' poco per il nostro sostentamento quotidiano ed andra' a rilento
  3. CONSUMARE SPUNTINI A BASSO CONTENUTO CALORICO tra un pasto e l'altro per tenere attivoe vivace il metabolismoLe calorie introdotte solo ai pasti principali saranno mggiormente immagazzinate per fare riserva
  4. CONSUMARE CARBOIDRATI COMPLESSI RICCHI DI FIBRE E LIMITARE QUELLI SEMPLICI (DOLCI)per avere enrgia e bruciare i grassi
  5. CONSUMARE UN GIUSTO APPORTO DI PROTEINE anche vegetali per l'effetto saziante  e per la termogenesi elevata

Da cio' si evince l'importanza dell'interpretazione dei segnali che inviamo con il cibo al nostro metabolismo,DNA,equilibrio ormonale e costituisce il campo piu' affascinante ed innovativo della nutrizione.La logica conseguenza e' che per preparae un piano nutrizionale corretto e scientifico,oggigiorno  e' fondamentale studiare la composizione della dieta  e l'assetto ormonale lasciando in secondo piano il mero contenuto calorico

 

19-4-2017